Nutrizione e benessere globale.

Programmi nutrizionali pensati per chi ha scelto una dieta "alternativa".

È importante impostare una dieta equilibrata e personalizzata che fornisca il giusto apporto di vitamine e sali minerali in modo da avere sempre tutto ciò di cui il nostro organismo necessita. La nostra nutrizionista è sempre a disposizione per lavorare con il paziente monitorando la dieta stabilita.

Esistono vari tipi di dieta vegetariana: la latto-ovo-vegetariana si basa sull’esclusione di carne e pesce mentre è permesso il consumo di latte e derivati e delle uova; la latto-vegetariana rispetto alla precedente esclude anche il consumo di uova; la dieta macrobiotica esclude i prodotti di origine animale (inclusi latticini e uova) eccetto il pesce; la dieta vegana prevede il consumo esclusivo di vegetali e l’eliminazione del miele.
Non sempre le diete vegetariane richiedono l’utilizzo di integratori. Il biologo nutrizionista dovrà effettuare l’anamnesi del paziente e stabilire la dieta giusta in base al regime nutrizionale scelto.

In caso di gravidanza, il latte della mamma vegana potrebbe presentare una carenza di micronutrienti, come, ad esempio, vitamina B12, calcio e omega-3. È importante e molto consigliato pertanto un monitoraggio nutrizionale accurato e regolare.
L’organizzazione mondiale della sanità e altri importanti enti nel campo dell’alimentazione e nutrizione si sono espressi positivamente rispetto a queste scelte nutrizionali, anche nel bambino e lattante, purché siano ben impostate e seguite adeguatamente, garantendo ogni nutriente fondamentale.

Desideri prenotare una visita nutrizionale?
Prenota una visita