Attenzione particolare va rivolta a quegli alimenti che per le loro caratteristiche sono più facilmente attaccabili da alcuni batteri quali Listeria o Toxoplasma: bisogna quindi evitare alimenti di origine animale crudi o poco cotti. Meglio non consumare, ad esempio, succo e latte non pastorizzati, tartare, uova e salumi crudi e avere l’accortezza di lavare scrupolosamente frutta e verdura.
Allo stesso modo si consiglia di evitare cibi contenenti mercurio (come pesce spada e sgombro), formaggi con muffa e germogli crudi.

Desideri prenotare una visita nutrizionale?
Prenota una visita